venerdì 6 maggio 2011

Il pensionamento di Laura

Qualche giorno fa, una collega di mio marito, ci ha invitati per la sua festa di pensionamento e per l'occasione desiderava che io le facessi una delle mie torte. Non mi andava, però, di realizzare una torta qualunque, ma desideravo renderla felice con qualcosa di unico. Così, ho pensato di fare una torta molto elegante, che potesse rispecchiare la sua personalità, e speciale, come l'occasione per cui era destinata. Interamente decorata a mano, a cominciare dal topper, su cui sono dipinte delle rose con coloranti alimentari; dolci fiorelinni di pasta di zucchero ed eleganti decorazioni in ghiaccia reale. Per l'interno ha voluto qualcosa di classico per accontentare un po' tutti i gusti: un pan di spagna bianco farcito con crema chantilly e ganache al cioccolato.






2 commenti:

  1. Er tu cognato7 maggio 2011 19:07

    Questa torta è eccezionale,
    se l'avessero vista william e Kait
    avresti dovuto farne una per 800 invitati

    RispondiElimina
  2. hihihi...grazie caro...quanto sei gentile, ma ora non esageriamo :-) cerchiamo di rimanere con i piedi per terra

    RispondiElimina